Visualizzatore degli ultimi terremoti prodotti nel mondo

Raccolta sismica condotta dalla EMSC nelle ultime due settimane intorno al pianeta.

Le placche tettoniche sono in continuo movimento sulla terra, il che fa sì che le loro aree esterne siano in una collisione permanente tra di loro, rilasciando energia e producendo tremori di terra, quelli che chiamiamo terremoti. D'altra parte, sulla crosta terrestre che possiamo osservare, faglie geologiche e vulcani sono il risultato di queste forze su scala più ampia, con conseguente questi movimenti sismici. La raccolta di dati in tutto il mondo, come quelli forniti dal Centro sismologico euromediterraneo, finisce per redigere una mappa mondiale di tutti i terremoti che si verificano, ottenendo un catalogo delle ultime due settimane con una magnitudo superiore a 4 gradi Scala Richter. Ci mostra le aree più attive oggi e come il pianeta disegna una serie di linee che dividono la litosfera terrestre in diverse piastre.