Spettatore cartografico della Spagna

 

Mappatura utilizzata:

  • Mappe topografiche della Spagna offerte dal National Geographic Institute (IGN) su diverse scale (1:2,000.000, 1:500.000, 1:200.000, 1:50,000, 1;25,000)
  • Mappa del progetto collaborativo Open Street Map in cui gli utenti stessi mappano il mondo
  • Fotografie aeree della Spagna del piano PNOA più recente
  • I diversi voli di ortofoto storiche esistenti:
    • PNOA dal 2004 al 2017. Volo fotogrammetricimetrico del Piano Ortofotografia Aerea Nazionale (PNOA).
    • SIGPAC 1997-2003. Immagini ortodeliche del volo SIGPAC realizzato tra il 1997 e il 2003 su tutto il territorio spagnolo. Il volo è stato effettuato dal Ministero dell'Agricoltura, attraverso il Fondo spagnolo di Garanzia Agricola (FEGA), insieme ai contributi di alcuni CCAA, con l'obiettivo di generare gli ortofoto che servivano come riferimento per il sistema di identificazione dei pacchi (SIGPAC).
    • OLISTAT0 1997-1998. Immagini ortopediche del volo OLISTAT Ole-cola realizzato dal Ministero dell'Agricoltura tra il 1997 e il 1998 su parte del territorio spagnolo per contare il numero di ulivi del territorio spagnolo. Visualizza le date dei voli di ogni zona. La risoluzione dell'ortofoto è di un metro durante tutto il volo.
    • Volo nazionale 1981-1986. Ortoimmagini del volo nazionale effettuato tra il 1981 e il 1986 su tutto il territorio spagnolo su scala 1 30.000 e realizzate da società private contrattate da IGN. Questo livello consente di controllare la risoluzione dell'ortoimmagine e la data di volo.
    • Volo interministeriale. Realizzato dal Ministero dell'Agricoltura, Difesa, Finanza e l'Istituto Geografico e Catastrale (ora Istituto Geografico Nazionale). Il volo risale al 1973 al 1986. Scala di volo in bianco e nero circa 1:18.000.
    • Volo fotogrammetrico della Serie B. effettuato negli anni 1956-57 dall'Army Map Service degli Stati Uniti. Informazioni fornite dal Ministero della Difesa (CEGET). Scala di volo in bianco e nero circa 1:32.000.
    • Volo fotogrammetrico della serie American A. effettuato negli anni 1945-46 dall'Army Map Service degli Stati Uniti. Informazioni fornite dal Ministero della Difesa CECA (CECAF). Con la collaborazione dell'Aeronautica Militare. Scala di volo in bianco e nero circa 1:43.000.
    • 1929-1930 Ruiz de Alda (Bacino di Segura). Volo fotogrammetra in bianco e nero del bacino di Segura realizzato da Julio Ruiz de Alda tra la fine degli anni '20 e l'inizio degli anni '30. Scalo di volo approssimativa 1:10,000.
  • Mappatura di base di Ign con informazioni geografiche provenienti da diverse fonti cartografiche
  • Modello digitale del terreno MDT che rappresenta la rivivetina del terreno
  • Modello digitale delle superfici LiDAR generato dalla composizione di quattro strati: ombreggiatura, edifici, vegetazione e idrografia. Dalle nuvole di punti LiDAR corrispondenti alla prima copertura del progetto PNOA-LiDAR, correttamente classificate, viene generato un modello digitale di superfici a cui viene applicata un'ombreggiatura. Tre strati si sovrappongono a questa ombreggiatura: due modelli digitali di superfici standard, uno della classe di vegetazione e uno della classe di costruzione, e la rasterizzazione dello strato idrografico delle Informazioni di riferimento geografiche del Sistema Cartografico Nazionale. A ogni livello viene applicata una tavolozza di colori, impostando un gradiente nella vegetazione e basandole in base alla loro altezza sul terreno.
  • Alcuni dei servizi di mappatura regionale: Institut Cartogrofic Valenci (ICV), Institut Carto bigrafic i Geologic de Catalunya (ICGC), Navarra Territorial Information System (SITNA), Direzione generale della gestione del territorio della Cantabria, Andalusia (IECA), Isole Canarie (GRAFCAN)
  • Mappatura cadastrale della Direzione Generale del Catastro (zoom > 300m)
  • Mappatura geologica dell'Istituto geologico e minerario di Spagna (IGME) su scala 1/50.000
  • Protected Natural Spaces (ENP) consente la visualizzazione e la consultazione delle informazioni dei diversi dati di protezione ottenuti a seguito della raccolta di quelli dichiarati in conformità con le normative in vigore nei diversi governi Mappa.
  • Red Natura 2000. I luoghi di importanza comunitaria (LIC), proposti dai vari governi regionali e mapama e successivamente devono essere designati come zone speciali di conservazione (SCE), e le zone speciali di protezione degli uccelli (PAL) costituiscono la rete Natura 2000.
  • Rete di Aree Marine Protette della Spagna e che rappresentano le aree naturali della Rete delle Aree Marine Protette di Spagna (RAMPE), creata dalla legge 41/2010 sulla protezione dell'ambiente marino, costituita da aree protette situate nell'ambiente marino spagnolo, rappresentante del patrimonio naturale marino, indipendentemente dal fatto che la loro dichiarazione e la loro gestione siano disciplinate da norme internazionali, comunitarie, statali o autonome.
  • La mappa forestale della Spagna (MFE) è la mappatura forestale di base a livello statale, che include la distribuzione degli ecosistemi forestali spagnoli.
  • PatFOR Piano d'azione foresta territoriale della Comunità Valenciana
  • Tracce fatte dagli utenti dell'app Strava

Fonte e download dei dati ufficiali: